Pareggio col Montebelluna: 1-1 per restare terzi, ma quanti sprechi! - SSD Cartigliano
1373
post-template-default,single,single-post,postid-1373,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-13.9,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive
 

Pareggio col Montebelluna: 1-1 per restare terzi, ma quanti sprechi!

Pareggio col Montebelluna: 1-1 per restare terzi, ma quanti sprechi!

CARTIGLIANO: Pozzato, Romagna (30’ st Girardi), Rossi, Pregnolato, Murataj (43’ st Camparmò), Pellizzer (34’ st Zanella), Michelon (26’ st Ronzani), Appiah, Cacciotti (18’ st Marcolin), Mattioli, Michelotto. All. Ferronato

MONTEBELLUNA: Gava, Scevola, Da Col, Zago, Fabbian, Caso, Ndreca (41’ st Menato), Nchama, Tronchin D. (22’ st Vedova), Fasan (22’ pt Franceschini), Tronchin N.. All. Bodo

Arbitro: Gigliotti di Cosenza

Reti. Pt: 23’ su rigore Michelotto (C); St: 13’ Ndreca (M)

La prestazione dei ragazzi allenati da Alessandro Ferronato è buona, ma il Cartigliano ha sciupato troppo in avanti, con Mattioli, Ronzani e Michelotto che hanno strappato applausi ma concretizzato poco rispetto a quanto creato. Il Montebelluna si conferma quindi un avversario “indigesto” per i biancazzurri, che avrebbero meritato di portarsi a casa il bottino pieno.

I primi minuti sono di studio, con gli ospiti che si rendono pericolosi grazie ad un tiro a lato di Fasan (uscito dopo 21 minuti per un problema fisico) e con un contropiede ben orchestrato che ha creato più di qualche brivido ai cartiglianesi. Al 23’ la gara sembra prendere una piega favorevole ai padroni di casa: azione magistrale con dribbling ubriacante di Mattioli in area. Il fantasista biancazzurro segna ma viene atterrato e per l’arbitro è rigore: dal dischetto la responsabilità se la prende Andrea Michelotto che supera l’esperto Gava con un cucchiaio che infiamma il Fair Play. Al 30′ Nchama centra un clamoroso palo di testa. Il forcing del Montebelluna dura poco, ma permette ai trevigiani di costruire un’altra occasione con Ndreca che si gira in area e impegna Pozzato.

Nella ripresa partono meglio gli ospiti che al 3’ sfiorano l’1-1 ancora con Nchama: il tiro del centrocampista viene deviato provvidenzialmente in corner. Il gol è nell’aria e arriva al 13’ con la punizione di Ndreca che condanna l’estremo difensore biancazzurro e sorprende una barriera non certo impeccabile. Da quel momento il Cartigliano riprende in mano il pallino del gioco, collezionando una sfilza di palle-gol: al 20’, la più ghiotta, capita sui piedi di Mattioli. Il numero dieci cartiglianese riceve palla dopo un’azione caparbia di Romagna e, solo appena dentro l’area, calcia alto. Lo stadio esulta nel finale, quando Ronzani scarica verso la porta un tiro che dà a tutti l’illusione del gol. L’ultimo assalto è del Montebelluna al 93’ con Nicola Tronchin che fa partire un destro velenoso sul quale si supera Pozzato.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.