Cartigliano - Montebelluna 0-2 - SSD Cartigliano
985
post-template-default,single,single-post,postid-985,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-13.9,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive
 

Cartigliano – Montebelluna 0-2

Cartigliano – Montebelluna 0-2

CARTIGLIANO: Pellanda, Zacchia (17’ st Michelon), Bellossi, Bragagnolo, Murataj (26’ st Stocco), Pellizzer, Moretto, Appiah, Di Gennaro (30’ st Pasinato), Mattioli, Bizzotto (17’ st Visinoni). All. Ferronato

MONTEBELLUNA: Milan, Spagnol, Gasparini, Del Colle, Guzzo, Pellegrini, Franceschini (34’ st De Vido), Jesus, Mortaro (30’ st Barbon), Bonaldi (13’ st Carniato), Zago. All. Feltrin

Arbitro: Guida di Torre Annunziata

Reti. Pt: 28’ Mortaro (M); St: 2’ Franceschini (M).

Note. Ammoniti. Pt: 23’ Pellegrini (M), 45’ Di Gennaro (C), 47’ Guzzo (M); St: 10’ Murataj (C); Espulsi. St: 28’ Mattioli (C).

Spettatori: 500

Il Cartigliano esce dal campo a testa bassa perché perdere fa male, ma perdere in questo modo è ancora più doloroso. Stavolta l’avvio di gara dei biancazzurri è da applausi: i quindici minuti iniziali sono lo spot più bello di quello che è il potenziale dei ragazzi allenati da Alessandro Ferronato. Poi la ruota gira, un po’ per demerito dei padroni di casa e un po’ per alcune decisioni arbitrali sbagliate, senza dimenticare gli avversari che hanno giocato con determinazione e piglio. Eppure, fino all’evitabile espulsione di Mattioli al 28’ del secondo tempo, il Montebelluna aveva tirato solo due volte in porta senza mai creare grossi grattacapi a Pellanda.

Pronti, via e il Cartigliano si riversa i avanti costruendo subito la prima palla gol del match. Dopo nemmeno 45 secondi, Di Gennaro entra centralmente in area ma si fa murare il tiro da Gasparini in chiusura disperata. I vicentini ringhiano forte, tanto da mandare in confusione gli avversari che rischiano il pasticcio al 5’ quando Bizzotto si libera dalla marcatura su intuizione di Mattioli e calcia violentemente in porta, trovando la respinta di Milan in corner. Sugli sviluppi del calcio d’angolo, ecco la più ghiotta delle occasioni per i padroni di casa: Bragagnolo svetta di testa a centroarea esaltando i riflessi del portiere avversario. Ma è sulla ribattuta che il Cartigliano si mangia le mani, perché Bizzotto recupera palla e centra in pieno il palo. Al 28’ il Montebelluna sblocca il punteggio: cross di Del Colle per Bonaldi che tira in direzione di Pellanda. Il portiere biancazzurro intuisce ma la palla resta lì, con Mortaro che sbuca alle spalle di tutti e insacca a porta sguarnita. Al 45’ Di Gennaro segna ma l’assistente annulla per un dubbio fuorigioco, che ha il demerito di inasprire ancora di più la gara.

Al 2’ della ripresa Franceschini si invola sulla fascia, si accentra senza trovare l’opposizione efficace dei difensori avversari e lascia partire un diagonale che si insacca. Il 2-0 è una mazzata troppo pesante per il Cartigliano che accusa il colpo. Si spiegano così il giallo a Murataj (che salterà la prossima partita come Di Gennaro) e l’espulsione di Mattioli, reo di aver risposto in maniera inappropriata all’arbitro.