Colpaccio a centrocampo: arriva Andrea Burato - SSD Cartigliano
1779
post-template-default,single,single-post,postid-1779,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-13.9,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive
 

Colpaccio a centrocampo: arriva Andrea Burato

Colpaccio a centrocampo: arriva Andrea Burato

La società Cartigliano Calcio è lieta di annunciare l’arrivo in Prima Squadra di ANDREA BURATO, centrocampista classe 1990 proveniente dall’A.C. Ponte San Pietro. Il giocatore è da oggi a disposizione di mister Alessandro Ferronato.

Era il 31 maggio 2009 quando, durante la partita di Serie A fra Chievo Verona e Napoli, Andrea faceva il suo debutto nel massimo campionato professionistico italiano. Un’emozione indimenticabile per lui che, nel corso degli anni successivi, ha vestito le maglie di Hellas Verona, Sudtirol, Mantova e Treviso in Serie C per poi giocare stabilmente in Serie D con Altovicentino, Dro, Gela, Folgore Caratese, Colligiana e Milano City. 

Il suo approdo in via Lungo Brenta è un innesto che porta qualità e quantità al centrocampo dei biancazzurri, oltre alla sua grande esperienza.

BENVENUTO NELLA NOSTRA FAMIGLIA, ANDREA!

«Per me è davvero una bella emozione iniziare questa nuova avventura… La prima cosa che mi viene da dire è che: È TUTTO VERO! Mi spiego, in questi giorni ho fatto alcune telefonate e parlato con tanti addetti ai lavori ricevendo sempre la stessa risposta: “Cartigliano è una società speciale, è un posto dove si sta bene, una famiglia”.
Nel calcio spesso queste parole vengono dette con leggerezza, ma a me è bastato poco per rendermi conto che è tutto vero. Qui c’è un gruppo affiatato, come pochissimi altri. L’allenatore è stato quel plus che mi ha fatto dire subito di sì. Ci siamo parlati io e mister Ferronato ed è scattata immediatamente la sintonia.
La società mi ha accolto benissimo e non vedo l’ora di ripagarla sul campo.

Torno molto volentieri nel girone C, mi avvicino a casa e accetto una sfida stimolante sotto tutti i punti di vista. Non conoscevo tanti calciatori che giocano qui a Cartigliano, ma fin dal primo allenamento ho visto qualità, grande preparazione e soprattutto tanta grinta. Mi sono sentito davvero orgoglioso di essere qui… Sono sensazioni davvero belle!

Spero di portare la mia esperienza ai tanti giovani che giocano qui. Sicuramente mi metterò a disposizione del mister e dei compagni per salvarci presto e divertirci in campo. Questo campionato è equilibrato e imprevedibile: servirà lottare sempre e fino all’ultimo secondo… io sono pronto!» – Andrea Burato

Presidente A. Compostella, A. Burato ed i due Vicepresidenti G. Panni e A. Pizzato