Giovanissimi ancora campioni: vincono il "Città di Rosà" - SSD Cartigliano
1062
post-template-default,single,single-post,postid-1062,single-format-gallery,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-13.9,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive
 

Giovanissimi ancora campioni: vincono il “Città di Rosà”

Giovanissimi ancora campioni: vincono il “Città di Rosà”

Dopo una finale combattuta, che si è decisa ai calci di rigore, i nostri Giovanissimi vincono contro il Quadrifoglio e si aggiudicano l’edizione 2019 del torneo “Città di Rosà”.

«Questa vittoria è stata la ciliegina sulla torta. Oltre alla grandissima soddisfazione per il primo posto in Campionato – dichiara Matteo Pilotti, mister dei Giovanissimi del Cartiglano – è arrivata anche quella di questo torneo per chiudere l’anno in bellezza. È stato bello per i ragazzi finire con questa vittoria ed io li ringrazio ad uno ad uno, se la sono meritata.

In termini di gruppo mi aspettavo tutto quello che è successo: credevo molto in loro, mi aspettavo una crescita di questo tipo da parte di tutti. In termini di risultati, invece, è stata una sorpresa, perché ad inizio anno non pensavo di raggiungere questi traguardi: non perché non avessi fiducia nei ragazzi, ma perché confrontarsi con 30/40 squadre non è semplice. Siamo stati costanti durante tutta la stagione, i ragazzi sono stati bravi e vanno ringraziati per aver seguito me e mister Mirko Bertin per tutto l’anno, mettendosi a disposizione fino alla fine. È stato bello anche il fatto di vincere ai rigori: un susseguirsi di emozioni importante. Ringrazio i due dirigenti, Erik e Nicola, ma soprattutto tutti i genitori, che sono stati davvero grandissimi. Hanno organizzato festeggiamenti per i ragazzi, preparato striscioni… insomma, sono stati un supporto importantissimo!».