PARTENZE A MALINCUORE: GRAZIE RAGAZZI, DAVVERO! - SSD Cartigliano
1057
post-template-default,single,single-post,postid-1057,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-13.9,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive
 

PARTENZE A MALINCUORE: GRAZIE RAGAZZI, DAVVERO!

PARTENZE A MALINCUORE: GRAZIE RAGAZZI, DAVVERO!

Come ogni anno, il calciomercato porta con se conferme, acquisti e cessioni. È un ciclo inevitabile e fiosiologico, una condizione che tutti coloro i quali giocano a calcio accettano e mettono in preventivo.

Nel nostro caso, però, è molto difficile dover “dire addio” a qualunque giocatore della rosa, perchè tutti hanno dato il loro contributo e tutti avrebbero meritato di restare con noi… Ma, anche nelle migliori famiglie, ogni tanto capita di veder partire qualcuno e, nonostante la distanza, continuare a volergli bene come se fosse ancora lì accanto a noi.

«Un anno fa decidemmo di premiare tutti i ragazzi che vinsero l’Eccellenza, confermandoli nella quasi totalità – spiega Leopoldo Torresin – ma, nel corso della stagione, abbiamo visto quanto sia difficile riuscire a trovare spazio in campo dovendo rispettare le regole dei fuoriquota. Tutti avrebbero meritato di giocare sempre, ma eravamo in troppi. Quest’anno, a malincuore, siamo costretti a mettere i sentimenti in disparte e fare scelte dolorose. Personalmente non avrei voluto dire “addio” a nessuno dei partenti».

Una lista, quella delle cessioni, che al momento conta sei nomi. Il primo ad aver salutato i compagni  è stato Yari Bortignon, portiere di grande esperienza e vero eroe di mille battaglie: GRAZIE YARI SEI STATO PER ANNI IL NOSTRO MURO!

Dobbiamo lasciar andare anche Edoardo Parise e lo facciamo con grande dispiacere. Oltre al tuo valore in campo, SEI SEMPRE STATO UN ESEMPIO DI CORRETTEZZA E UN RAGAZZO CHE HA RESO MIGLIORE TUTTI NOI. CIAO EDO, BUONA FORTUNA!

Restando agli addii nel reparto difensivo, cambia maglia anche Simone Bragagnolo, protagonista di una stagione di grande livello arricchita da tre gol: GRAZIE “BRAGA”, PER QUELLO CHE HAI FATTO E PER COME LO HAI FATTO!

Infine, salutiamo anche Mattia Mazzon, Enrico Marchese e Salif Nonni: tre giocatori esemplari, tre veri professionisti, tre ragazzi squisiti che meritano solo APPLAUSI E RINGRAZIAMENTI!

Ad ognuno di voi auguriamo il meglio, in campo e nella vita! Cartigliano resta e resterà sempre una famiglia per tutti voi, un posto dove ci sarà sempre qualcuno pronto a volervi bene!